Facebook Flickr YouTube E-mail
formats

La menopausa precoce e la sterilità femminile

Menopausa precoce

Foto: Shutterstock

La menopausa precoce è una condizione causata dalla non funzionalità o dall’esaurimento precoce della riserva ovarica prima dei 40 anni che determina quindi anche sterilità. La causa può essere di tipo genetico (difetto del cromosoma X) o mutazione di altri geni autosomici, ma può dipendere anche da autoanticorpi o da sostanze tossiche e nocive (fumo e sostanze chemioterapiche), da esposizione a raggi X, da cause virali o conseguenza di interventi che portino a una demolizione chirurgica delle ovaie come ad esempio endometriosi, cisti o disturbi di questo tipo.

Negli ultimi anni, specie nei paesi sviluppati, si è registrata una certa familiarità e un aumento di menopausa precoce probabilmente dovuta al fatto che l’età del primo concepimento viene ritardata. La diagnosi è anamnestica ma soprattutto effettuata mediante dosaggio ormonale, in particolare FSH e ormone antimülleriano. La terapia generalmente è ormonale sostitutiva mentre la terapia della sterilitá consiste esclusivamente nei programmi di ovodonazione.

Home fecondazione assistita La menopausa precoce e la sterilità femminile